DECRETO MINISTERIALE SUI CERTIFICATI VERDI PER LE BIOMASSE

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto ministeriale che definisce le

modalità per tracciare le biomasse destinate alla produzione di

energia elettrica. (Ministero Agricoltura e Sviluppo Economico)

Il risultato in sintesi è che all’energia elettrica prodotta da impianti

alimentati a biomasse, della potenza superiore a 1 MW, viene riconosciuto

un coefficiente di moltiplicazione dei certificati verdi pari a 1,8.

Il testo precisa che per “biomassa da filiera corta” si intende la parte

biodegradabile dei prodotti, dei rifiuti e dei residui provenienti dall’agricoltura,

comprendente sostanze vegetali e animali, dalla silvicoltura e dalle industrie

connesse, prodotti entro il raggio di 70 km dall’impianto di produzione

dell’energia elettrica.

La lunghezza del presagito raggio è misurata come la distanza che intercorre

tra l’impianto di produzione dell’energia elettrica e i confini amministrativi

del Comune di produzione della biomassa.

Le informazioni di dettaglio per i fornitori devono essere le specie e la superficie

della materia prima, i dati catastali e il quantitativo di prodotto ottenuto,

per la tracciabilità che il produttore di energia dovrà acquisire,

da conservare e trasmettere al MIPAAF per ogni singolo fornitore.

Il MIPAAF potrà comunicare al GSE l’esito della verifica e quest’ultimo se positiva,

potrà riconoscere il coefficiente di moltiplicazione di 1,8 del numero dei certificati

verdi ottenuti, per ogni MWe.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: